mercoledì 13 dicembre 2017
Papa Francesco chiama, la scuola risponde

Papa Francesco chiama, la scuola risponde

Vedere piazza San Pietro vuota quando c’è papa Francesco, è cosa veramente impossibile. Oggi però, ciò che accade a Roma è qualcosa di straordinario. Per l’iniziativa “La Chiesa per la scuola”, sono più  di 300mila le persone giunte nella capitale per incontrare il Papa. Insegnanti, presidi, studenti, famiglie e religiosi hanno letteralmente riempito piazza San Pietro, via della Conciliazione e tutte le strade limitrofe. Risulta perfino difficile muoversi tra la gente. Tanti colori, tanti sorrisi e tanto entusiasmo per una  giornata  importante che la scuola non viveva da anni. E’ solo  parlando con la gente nella piazza che capiamo quanto importante sia questo incontro con il papa. ” Siamo qui per ravvivare la speranza che il futuro possa migliorare” dice un ragazzo di Palermo; ” Papa Francesco ci dà la forza con la sua semplicità e la sua bontà” dice invece un insegnante di Bari, ” e per noi è un esempio da seguire”. Uno striscione, tra i tantissimi che sventolano in piazza, recita “Papa Francesco è il nostro prof”. La scuola sente molto questa giornata, forse perchè cerca di ritrovare se stessa.Papa Francesco ha voluto incontrare la scuola per ribadire l’importanza dell’educazione nello sviluppo dei ragazzi. E insieme a loro anche genitori e insegnanti, perni fondamentali del percorso educativo. C’è tanto caldo a Roma, il sole batte su Piazza San Pietro, ma questo non basta a togliere il sorriso ai 300mila venuti ad incontrare il Papa.

 

Redazione online

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*